Contenuto principale

informativa-Stext

veg-Stext

olistica-Stext

ludica-Stext

Intervista ad Andrea Biello di "iVegan".

logo-iVegan

Siamo qui con Andrea Biello di iVegan per fargli qualche domanda. Come è nata la vostra idea di supermarket vegano e quando? L'idea è nata nel 2008 attraverso l'esperienza di un gruppo di acquisto vegano, e insieme alla richiesta di prodotti vegan è cresciuto rapidamente anche il gas, e così è nato iVegan, l'associazione e il portale di vendita online.

Sono gli aspetti salutistici o quelli etici ad aver influenzato la vostra scelta vegana? La nostra è stata sempre una forte e radicata motivazione etica verso gli animali. Crediamo che un cambiamento della condizione animale parta dalle scelte personali che ognuno effettua ogni giorno e in questo senso quella alimentare gioca un ruolo primario.ivegan-01

Cosa pensate dei cambiamenti alimentari in atto della crescita della comunità vegana in Italia? La crescita della comunità vegana è costante e di qualità, non possiamo che esserne entusiasti: ogni persona che diventa vegan (qualunque sia la motivazione)  è una grande vittoria in termini di vite salvate. Oggi la scelta vegan è quella più efficace per combattere i soprusi verso gli animali, l'inquinamento dell'aria e della terra, lo squilibrio economico e alimentare della nostra società.

ivegan-02In questo periodo si parla molto del fatto che il veganismo possa rappresentare solo una "moda" del momento. Secondo voi è realmente così? Se così fosse, credete che anche una "moda" possa aiutare a veicolare il tema veganismo? Chi parla di moda non sa realmente il significato di questo termine, una moda è qualcosa che per un breve periodo di tempo è alla ribalta, che ha dei picchi molto alti e che è destinato con il tempo inevitabilmente a scendere. Il veganismo invece è un trend in costante ascesa, sono decenni che la comunità vegan cresce senza sosta, e il fatto che oggi i mass media ne riconoscano la forza è il risultato di questa crescita. I vegani oggi sono influenti a livello economico e sociale, è un dato di fatto incontestabile. La scelta vegana, proprio perché per la maggior parte delle persone è etica, difficilmente viene abbandonata come una semplice "moda".

Con quale pubblico avete a che fare giornalmente nella vostra attività? Solo con vegani o anche onnivori? Vegani, vegetariani, onnivori. La nostra clientela è varia perché offriamo comunque prodotti biologici di qualità e gustosi, dalla colazione alla cena, formaggi vegan, pesce vegetale, seitan, tofu, panna, dolci, insomma con più di 2000 prodotti a catalogo da iVegan si trova sempre tutto e si ha solo il problema della scelta.

Avete progetti futuri da raccontarci? Veganizzare il mondo! Scherzi a parte, il naturale sviluppo di iVegan è crescere ivegan-04nella vendita online ma anche con punti di vendita, ed è in quella direzione che stiamo andando.

Domanda di rito.... cosa vi ha spinto a partecipare alla quarta edizione dell'Isola di Veg 2016? L'Isola di Veg è una delle più grandi e importanti iniziative vegan del centro europa e iVegan non può certo mancare. Proponiamo cibi gustosi e semplici, dimostrando che il cibo vegano, oltre essere salutare e gustoso, è anche alla portata di tutti e adatto ad ogni occasione.

Cosa proporrete durante la manifestazione? Quali piatti e prodotti potremo gustare ed apprezzare? Grandi classici: il nostro mitico super Hot Dog XXL, patatine fritte, toast con formaggio vegan, dolci e altre sorprese.

L’intervista si conclude qui… e, per conoscervi in maniera ancora più dettagliata, vi aspettiamo con il vostro splendido punto ristoro all’interno del villaggio dell’Isola di Veg 2016.